La filettatura è una delle principali lavorazioni di aggiustaggio insieme a tracciatura, limatura, taglio, foratura, alesatura, maschiatura.

Il termine filettatura è applicato a due accezioni connesse tra loro:

  • tipo di costruzione meccanica volta a creare un collegamento elicoidale tra due elementi
  • l’operazione che  porta alla realizzazione di questo accoppiamento.

La struttura che si produce da questa operazione si chiama filetto. La filettatura può essere realizzata sulla superficie interna di un pezzo oppure su quella esterna ed è utilizzata essenzialmente per due compiti in particolare:

  • metodo di fissaggio fra due elementi
  • creazione di un accoppiamento che trasformi il moto rotatorio in un moto rettilineo.

La filettatura si divide in due gruppi:

  • Filettatura a profilo triangolare
  • Filettatura a profilo non triangolare

La filettatura a profilo triangolare si suddivide a sua volta in:

  • Metriche
  • Non metriche
  • Per viti da legno

La filettatura a profilo non triangolare si suddivide in:

  • Trapezoidale
  • A dente di sega

Le filettature più diffuse sono:

  • Filettatura metrica ISO: consiste in una filettatura a profilo triangolare con angolo
  • Filettatura Withworth
  • Filettatura Edison
  • Filettatura Lowenherz
  • Filettatura Gas
  • Filettatura UST
  • Filettatura BA
  • Filettatura American Standard
  • Filettatura PG